“Utilizzava la scheda SKY per uso privato in un locale pubblico”, assolto favarese

Il Tribunale di Agrigento, in composizione monocratica, nella persona del Giudice Fulvia Veneziano, accogliendo le conclusioni dell’Avv. Luigi Troja ha assolto Gaetano Rizzo, 50 anni, di Favara.
In particolare, l’uomo era accusato di avere utilizzato una sim card SKY, abilitata solo per uso domestico, in un locale pubblico ed in particolare una sala giochi di Favara, per vedere le partite di calcio della Serie A nel 2016.

L’operazione era stata coordinata dai Carabinieri di Favara di concerto con i tecnici Sky ed a conclusione del dibattimento il P.M. di udienza aveva chiesto la condanna di Rizzo alla pena di 8 mesi di reclusione e 3.000,00 euro di ammenda.

L’Avv. Luigi Troja invece ha cercato di dimostrare al Tribunale che non vi è mai stata alcuna richiesta di pagamento agli avventori del locale per vedere la partita di calcio e che in ogni caso non vi era alcuna destinazione pubblica della visione.
Il Tribunale accogliendo le tesi difensive ha deciso di assolvere l’imputato perché comunque le prove non si era sufficientemente formate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here