Viabilità interna: aggiudicato importante appalto per la manutenzione straordinaria di alcune strade del comparto centro-nord

Passo in avanti verso il miglioramento delle condizioni della viabilità interna, in particolare di alcune strade della zona montana e altocollinare. Con determinazione del Direttore del Settore Infrastrutture Stradali è stato infatti approvato il verbale di aggiudicazione dell’appalto relativo ai “Lavori di manutenzione straordinaria della rete viaria secondaria per una maggiore accessibilità alle aree interne e sua messa in sicurezza – comparto di Cammarata, S. Stefano Quisquina, Bivona, Alessandria della Rocca, Cianciana, Cattolica Eraclea”. Si tratta di un progetto elaborato dai tecnici del Settore Infrastrutture Stradali, finanziato dal cosiddetto Patto per il Sud approvato nel 2016 dalla Giunta Regionale e connesso al programma finanziato dal Dipartimento Regionale Infrastrutture, Mobilità e Trasporti (Servizio 9° Infrastrutture Viarie Sicurezza Stradale) con D.D.G. n° 3350 del 20/12/2017.

L’appalto è stato aggiudicato all’ATI RTI BDF Appalti srl (capogruppo) di Agrigento, che ha offerto il ribasso del 21,22% sull’importo a base d’asta di 2.910.000 per un importo netto di 2.292.498,00 euro, ai quali vanno aggiunti 90.000,00 euro per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso (importo contrattuale complessivo 2.382.498,00 euro più Iva). Il complesso iter di esame delle offerte è stato gestito dall’U.RE.GA.- sezione territoriale di Agrigento.

Dopo la firma del contratto d’appalto e la consegna dei lavori sarà dunque possibile intervenire su vie di collegamento molto importanti per lavoratori, studenti e titolari di aziende costretti quotidianamente a spostarsi su tracciati resi spesso insidiosi da anni di insufficiente manutenzione dovuta a mancati trasferimenti da parte di Stato e Regione alle ex Province, causa di un degrado progressivo delle condizioni generali della viabilità interna, con frequenti frane, dissesti e deterioramento del manto stradale. Una risposta concreta alle frequenti istanze di cittadini ed amministratori del territorio, con risvolti positivi anche in termini di occupazione.

Le principali strade del comparto centro-nord interessate dai lavori di manutenzione straordinaria sono le S.P. n. 24, 25, 26, 29, 58 e 19, le ex consortili SPC n. 32, 34, 35, 39 e altre ancora della viabilità secondaria interna.