Preseason, la Fortitudo fa suo il derby contro l’Orlandina

Nell’ultima amichevole al PalaMoncada, la Fortitudo fa suo il derby contro l’Orlandina. I biancazzurri di Ciani, orfani di Simone Pepe, ma con i campo Amir Bell, vincono 99-76 con 25 punti di Marco Evangelisti.

La partita

Parte bene la Fortitudo Agrigento. Nel quintetto, all’esordio al PalaMoncada, Amir Bell. L’americano innesca la manovra di Amborsin e compagni. E’ Agrigento a innescare la manovra, trovando i canestri di Marco Evangelisti. Capo d’Orlando risponde con Brandon Triche, il migliore dei suoi. Il primo periodo di gioco si chiude con il punteggio di 21 a 13.

Nel secondo periodo di gioco, sono gli ospiti a partire meglio. Alza la testa Edo Fontana, abile ad insaccare una tripla ed ha tenere agganciata la Fortitudo. Coach Ciani cambia l’assetto dentro: Bell, Evangelisti e Zilli. Fuori Ambrosin, Cuffaro e Guariglia. E’ il capitano Evangelisti ad aprire un gioco da tre punti per Fontana, ma la palla tocca il ferro. Sono gli ospiti ad avere la meglio, è ancora Triche a bucare la difesa della Moncada. Agrigento non ci sta, Cannon chiama Fontana che non sbaglia: 15-24. I biancazzurri si affidano ad Amir Bell, suoi i tre punti: 18-24. Il secondo periodo di gioco va a Capo d’Orlando, che chiude con il punteggio di 22 a 29.

Nel terzo periodo di gioco è la Fortitudo a salire in cattedra, parziale di 5 a 0 dettato dalle incursioni di Evangelisti. Si alza il ritmo del match, l’Orlandina si fa spazio ma ad avere la meglio è Agrigento: 22-17.

Ritmi alti anche nell’ultimo periodo di gioco, è ancora il capitano, Evangelisti a infiammare il centinaio di tifosi presenti al PalaMoncada. Lavoro sporco di Amir Bell, abile a rubare palloni ed a innescare manovre giuste. Coach Ciani lancia sul parquet il giovane, duemila, Paolo Nicoloso. Il canestro “giusto” arriva dalle mani di Sousa: 30 a 17. Agrigento gestisce bene il vantaggio e chiude la partite: 32 a 17.

Fortitudo Agrigento: 99

(23-19, 22-19, 22-17, 32,17).

Amir Bell 7, Rotondo, Cannon 2, Evangelisti 25, Cuffaro, Fontana 8, Dimitri 12, Ambrosin 19, Guariglia 9, Moricca, Nicoloso, Zilli 17. All Ciani, ass Dicensi

Orlandina 76

Bruttini 19, Passera 3, Laganà ne, Mobio 5, eri, Mei 9, Triche 28,  Bellan, Okilkevic, Donda, Lucarelli. All Sodini

Franco Ciani: “Stiamo crescendo, siamo più fluidi. Dobbiamo usare bene queste settimane che ci separano dall’avvio del campionato. Purtroppo non siamo ancora al completo, questo sta frenando il nostro percorso di crescita. In questo momento le assenze hanno un loro peso. La cosa bella è vedere, seppur in amichevole, che sono partite vere e vive”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here