La Regione taglia l’assegno in favore di disabili gravissimi, proteste delle associazioni

La Federazione Regionale  Movimento Noi Liberi – che raggruppa numerose  associazioni Siciliane  di persone disabili – comunica la propria intenzione di impugnare, per chiederne l’annullamento, nelle competenti sedi giudiziarie, il Decreto del Presidente della Regione Siciliana n. 589/2018 che ridetermina la misura e i criteri per l’erogazione  del c.d. assegno di cura in favore delle persone  disabili gravissimi,  nonché le modalità e i criteri di erogazione di interventi finanziari con procedure complesse e di rilievo per l’intero territorio regionale per le persone disabili.

A tale scopo la Federazione in persona del presidente Angela Zicari (presidente, altresì,  dell’associazione Amici di Agrigento presidente della Federazione  Movimento Noi Liberi) ha incaricato gli avvocati Liliana Vella e  Alessandro Rampello del foro di Agrigento al fine di far valere i molteplici profili che,  illegittimamente, pregiudicano i diritti delle persone disabili gravissimi e gravi attraverso modifiche peggiorative rispetto al precedente quadro normativo.