Minacce a Patronaggio, lettera dei funzionari della Procura di Agrigento

Il personale giudiziario della Procura della Repubblica di Agrigento, i Vice Procuratori Onorari e le Sezioni di Polizia Giudiziaria hanno scritto una lettera aperta inviata al Procuratore della Repubblica, Luigi Patronaggio, oggetto di pesantissime minacce di morte.

Ecco il testo della lettera;

Ill.mo Procuratore, dott. Luigi Patronaggio,

in qualità di personale giudiziario di questa Procura della Repubblica, sentiamo l’esigenza insopprimibile di esprimere la nostra stima, affetto e solidarietà incondizionata nei confronti non solo del Magistrato, le cui doti e capacità etiche e professionali non hanno certo bisogno di commento, ma soprattutto nei confronti dell’uomo Patronaggio che abbiamo il piacere e l’onore di avere come Procuratore Capo.

Persona di elevati valori morali e deontologici, sempre attento a tutte le istanze di giustizia.

La società civile sana vuole manifestarle la propria solidarietà schierandosi apertamente dalla Sua parte e chiedendoLe di continuare nel solco di quella rivoluzione di legalità avviata dai suoi grandi predecessori, che ogni giorno lavoravano per rendere credibili le istituzioni e costruire la vera democrazia dei diritti.

Riteniamo pertanto torbido, meschino e vergognoso, per ogni cittadino che ha fiducia nella Magistratura, l’atto compiuto nei suoi confronti.

Al contempo vogliamo stigmatizzare ogni forma di violenza e intimidazione proveniente da una parte, comunque minoritaria, della nostra società.

RinnovandoLe la nostra stima Le chiediamo di continuare il Suo impegno per tutti coloro che credono nei valori della giustizia e democrazia.