“Trasporto illegale di prodotti ittici”, sanzionato pescatore abusivo

Nell’ambito di controlli congiunti tra la Capitaneria di Porto Empedocle e la Polizia Ferroviaria di Agrigento, è stata posta in essere un’attività volta a contrastare la pesca illegale di prodotti ittici.

In particolare, durante un controllo di routine, svolto a cura del personale di servizio presso la Stazione Ferroviaria di Agrigento, è emerso che un soggetto privato deteneva e trasportava in maniera illecita circa 173 esemplari di ricci di mare, un quantitativo ben superiore a quello previsto dalla normativa in vigore che prevede la possibilità di detenere, trasportare e commercializzare prodotto pescato (riccio di mare) in un numero non superiore a 50 esemplari.

 

In relazione a ciò, il personale della Capitaneria di Porto e della Polizia Ferroviaria ha sottoposto a controllo il pescatore abusivo provvedendo ad irrogare una sanzione amministrativa pecuniaria di un valore pari a € 1.000 ed a sequestrare il pescato che successivamente è stato rigettato in mare a cura del personale della Guardia Costiera.