Anziano aggredito e rapinato, arrestata romena

Una donna romena di 30 anni, è stata arrestata dai Carabinieri di Palma di Montechiaro all’esito di una fulminea indagine scaturita dopo una rapina subita da un anziano pensionato.

La donna avrebbe approfittato di un momento di distrazione dell’uomo, un 80enne del luogo, ed improvvisamente, nella centralissima piazza Matteotti di Palma di Montechiaro, lo ha aggredito e strattonato, portandogli via un portafoglio contenente 800 euro in contanti.

Il povero pensionato, incredulo, non si è però perso d’animo ed ha chiesto subito aiuto al “112”, raccontando quanto accadutogli.

I Carabinieri della Stazione di Palma di Montechiaro, subito intervenuti, dopo aver rincuorato l’anziano, che ha riportato lievi ferite ed escoriazioni, hanno effettuato immediatamente un accurato sopralluogo sulla scena del crimine. Grazie alle testimonianze acquisite ed alla visione delle telecamere presenti in zona, i militari dell’Arma hanno realizzato un identikit della donna e sulla base delle caratteristiche somatiche, i sospetti si sono presto incentrati su una romena 30 enne, domiciliata nelle campagne limitrofe.

I Carabinieri, nel frattempo, hanno subito attivato le ricerche della fuggitiva ed un piano di posti di blocco in vari angoli del paese. Proprio durante uno di questi posti di blocco, la donna, A.L., disoccupata, è incappata al controllo venendo subito riconosciuta, cercando inizialmente anche di fuggire a piedi. A quel punto, una volta raggiunta ed a poche ore dal fatto criminoso, i Carabinieri le hanno stretto le manette ai polsi con l’accusa di “Rapina” e l’Autorità Giudiziaria ha subito disposto che la donna venisse ristretta in carcere.