Favara, movida violenta, accoltellato per sbaglio: arrestato un 29enne

Terrore nella movida favarese. Un uomo è stato accoltellato nella notte nel centro storico della città. Fortunatamente non è in pericolo di vita.

È ciò che è successo nella cittadina siciliana, ad un padre di famiglia quarantacinquenne, trovatosi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Tutto nasce da una lite per futili motivi successa qualche minuto prima nella centralissima piazza della libertà di favara tra ragazzi alquanto alticci, avendo bevuto qualche bicchiere di troppo. Salvatore Kessler, queste le generalità dell’aggressore ventinovenne.

Terminata la lite grazie prima dell’arrivo dei carabinieri, l’odierno arrestato si mette alla guida della propria auto e si dirige nelle strade circostanti, armato di un coltello, fin quando non incontra la vittima. Scende dall’auto, guarda la vittima e gli chiede se avesse problemi con lui.

Ma la vittima, non lo ha mai visto prima. A questo punto Salvatore Kessler sfodera il coltello, e lo colpisce più volte al volto ed al collo. Subito dopo si dà alla fuga e fa perdere le proprie tracce. Tempestivamente sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Agrigento e della tenenza di Favara che subito dopo i primi atti d’indagine, hanno identificato l’aggressore e sequestrato il coltello utilizzato. Sono quindi scattate le manette per l’uomo, un 29enne favarese, che dovrà ora rispondere di lesioni personali aggravate. In attesa dell’udienza di convalida il soggetto è stato sottoposto agli arresti domiciliari.