Differenziata per i commercianti, Confcommercio chiede un tavolo tecnico con l’Amministrazione

Gabriella Cucchiara

La Confcommercio di Agrigento ha appreso dagli organi di stampa che l’assessore Nello Hamel si è attivato per trovare soluzioni in merito ai problemi di natura logistica e igienico-sanitaria dei pubblici esercizi nella gestione della raccolta differenziata. A tal proposito Gabriella Cucchiara, presidente Fipe, Confcommercio Agrigento, ricorda quanto appresso: “La pubblica amministrazione, come da giusta prassi, talora intenda adottare nuovi provvedimenti amministrativi e di gestione del bene comune è tenuta ad informare preventivamente sia i cittadini che le attività produttive.
Per questa ragione – aggiunge Cucchiara – contestiamo i provvedimenti sanzionatori adottati da codesta amministrazione ai danni dei pubblici esercizi che va ricordato, non sono i responsabili diretti di una gestione attuata in maniera improvvisata e priva della giusta progettualità. Riteniamo ingiusto, aver ignorato, anche per un dialogo costruttivo, le associazioni e i rappresentanti dei commercianti che sono il cuore pulsante dell’intero tessuto produttivo ed economico.
Con questi presupposti – conclude la Cucchiara – abbiamo chiesto, con una formale lettera, che venga istituito un tavolo tecnico utile a creare i presupposti per una proficua interazione, attua a trovare soluzioni per migliorare la gestione della raccolta differenziata in città”.
Gabriella Cucchiara fa sapere che ha già inviato la lettera alle autorità preposte.