Furto di energia elettrica, arrestata casalinga di Santa Elisabetta

I Carabinieri della Compagnia di Canicattì e della Stazione di Santa Elisabetta, al termine di una mirata verifica eseguita assieme a tecnici dell’Enel, hanno fatto accesso all’interno dell’abitazione di una casalinga 53 enne, residente a Santa Elisabetta, accertando che la donna aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica. Sono così scattate le manette per la donna, con l’accusa di “Furto aggravato” di energia elettrica.

L’Autorità Giudiziaria ha subito disposto gli arresti domiciliari. L’attività svolta, rientra nel quadro di una intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, disposta dal Comando Provinciale Carabinieri Agrigento, al fine di garantire la sicurezza pubblica.