Una “baby” Akragas perde anche ad Andria

Ancora una sconfitta per l’Akragas questa volta sul campo della Fidelis Andria.

Una formazione farcita di giovani, tra questi il portiere Antonio Lo Monaco, e guidata dalla panchina dall’ex allenatore dell’Unger 17, Mauro Micciché che ha affiancato il “patentato” Leo Criaco, ha rimediato la 24^ batosta, seppure di misura.

L’unica nota positiva è rappresentata proprio dall’impiego dei ragazzi della Berretti che porterà nelle casse societarie qualche bonus relativo al minutaggio dei giovani.

IL TABELLINO

FIDELIS ANDRIA – AKRAGAS 1-0

FIDELIS ANDRIA: Cilli, Colella, Longo, Piccinini, Lattanzio (dal 57’ Scaringella), Tiritiello, Celli, Abruzzese, Quinto, Taurino (dal 57’ Nadarevic), Lancini. All.: Papagni. A disp.: Maurantonio, Tartaglia, Lobosco, Croce, Cappiello, Esposito, Ippedico, Liguori, Scalera, Turi.

AKRAGAS: Lo Monaco, Caternicchia, Mileto, Zibert (dal 61’ Bramati), Camarà (dal 61’ Minacori), Pastore (all’87’ Canale), Ioio, Danese, Saitta, Navas (dal 61’ Raucci), Moreo (dal 74’ Dammacco). All.: Criaco. A disp.: Vono, Pisani, Giorgio, Canale.

ARBITRO: Gualtieri di Asti (ass.: Lombardi di Castellammare di Stabia e Caso di Nocera Inferiore)

MARCATORI: 27’ Colella

NOTE: angoli 9 a 0; spettaori: 1400. Espulso Celli all’85’.