Lampedusa: immigrazione irregolare, arrestati due tunisini

Continua senza sosta l’attività della Polizia di Stato finalizzata al contrasto dei reati connessi all’immigrazione clandestina.

Nella serata di ieri, infatti, personale della Squadra Mobile della Questura di Agrigento ha tratto in arresto due cittadini tunisini sbarcati sull’isola di Lampedusa.

Il primo, B.Y., poiché, già espulso con decreto del Prefetto di Milano e rimpatriato in Tunisia, è rientrato nel territorio nazionale italiano prima della scadenza del termine del divieto di reingresso.

Il secondo, A.A.E., in esecuzione di un provvedimento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Genova, poiché doveva scontare la pena di 6 mesi e 19 giorni di reclusione per il reato di falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri.