Agrigento, Alternativa Popolare lascia la maggioranza

I consiglieri comunali di “Alternativa Popolare”, Alfonso Mirotta, Teresa Nobile e Alessandro Sollano, passano all’opposizione rispetto all’amministrazione Firetto.

“L’assenza di una chiara gestione – si legge in una nota -, il mancato rispetto del programma  elettorale sottoscritto con gli Elettori di Agrigento nel 2015 che ha dato inizio all’attuale Governo della Città di Agrigento sotto gli slogan “Agrigento Rinasce” e “Agrigento Cambia”, avendo  generato una grande aspettativa e visto lo stato di degrado di Agrigento ai massimi storici, ci ha portato a questa decisione perché riteniamo  chi Governa una Città piena di storia, tradizione e cultura deve confrontarsi costantemente con i Cittadini, sentirne le loro esigenze e creare azioni di sostegno attraverso politiche di rilancio che ad oggi risultano essere assenti.

Pertanto, auspichiamo che la Nostra azione possa essere un invito al Sindaco a fare meglio, ad essere più cinico e pragmatico invitandolo a dare spazio più alle azioni concrete come il sostegno reale alle famiglie e non a programmazioni di eventie comunicati stampa di personaggi del mondo dello spettacolo che, seppur importanti, non assumono posizioni apicali nella scala delle priorità”.

Sicuramente non saremo più nella maggioranza ma saremo i primi a sostenere tutti quegli atti che arriveranno in Consiglio Comunale per essere approvati, che mirano realmente a migliorare la Nostra Agrigento e essere più vicini ai giovani, famiglie e anziani” concludono i consiglieri Mirotta, Nobile e Sollano.