L’ASD Al-Qattà Sporting Club centra la qualificazione alle finali regionali

Obiettivo centrato per la formazione canicattinese dell’ASD Al-Qattà Sporting Club di Volley Mista, che per il secondo anno di fila si qualifica per le finali Regionali di categoria che si disputeranno il 25, 26 e 27 maggio presso l’Athena Resort nel ragusano. Le ragazze e i ragazzi del Coach Agostino Guccione, grazie all’ultima netta vittoria contro la formazione dell’Oreb Porto Empedocle per 3-0, si confermano squadra solida e ben costruita, una realtà locale che, diverte e si diverte e riesce a raggiungere puntualmente importanti traguardi.

L’Al-Qattà è stata la prima della categoria ad accedere alle fasi Regionali “Pigiessiadi 2018”, in attesa di sapere quali saranno le avversarie con cui giocarsi il titolo di Campione Regionale, riprende con entusiasmo gli allenamenti, consapevole che si troverà ad affrontare formazioni di altissimo livello, visto che negli ultimi anni c’è stato un’avvicinamento di molti giocatori professionisti ed ex al mondo della pallavolo mista. “E’ questo un motivo in più” – afferma Coach Guccione – “per dare il massimo per ben figurare nel torneo, ricordandosi di rappresentare la provincia di Agrigento e soprattutto la città di Canicattì”.

Apprezzamento è stato, infine espresso da tutta la dirigenza e dal Presidente dell’Al-Qattà Cesare Calabrò che ringrazia i sacrifici fatti dalla squadra e dal suo Coach: “L’ente di promozione sportiva, PGS, sono un ottimo strumento che ci aiuta a far crescere e maturare i nostri atleti nello sport. Il profilo tecnico-tattico che ci offre ci da la possibilità di confrontarci, su scala regionale, con degli atleti e società di livello agonistico molto alto. La dirigenza è orgogliosa di annoverare tra le file del volley mista questi nostri ragazzi. Auspico che i ragazzi e il coah Guccione possano portare la coppa del primo posto Regionale a Canicattì”.

La formazione è composta da Ramona Bonetti, Annalisa Campagna, Grazia Lodato, Valentina Lodato, Roberta Calabrò, Marika Parla, Andrea Insalaco, Alessio Bonsangue, Marco Rasgusa, Salvatore Lodico e Michele Cazzetta