Polizia, il questore incontra i neo vice ispettori assegnati ad Agrigento

Nella mattinata odierna, presso la sala riunioni della Questura, il Questore Maurizio Auriemma ha incontrato i neo Vice Ispettori assegnati alla Questura di Agrigento, al termine della frequenza del 9° corso di formazione svoltosi presso la Scuola della Polizia di Stato di Vibo Valentia.

Nel corso dell’incontro, al quale hanno preso parte anche i Vice Ispettori assegnati ai Commissariati di P.S. distaccati ed alla Sezione Polizia Stradale di Agrigento, il Questore ha manifestato grande apprezzamento per i lusinghieri risultati raggiunti durante la frequenza del corso di formazione, nel corso del quale i neo Vice Ispettori si sono distinti per disponibilità, propensione all’apprendimento e grande applicazione operativa, augurando loro buon lavoro presso gli uffici e le articolazioni di destinazione ed ove avranno modo di esprimere la loro professionalità nell’ambito delle funzioni connesse alla nuova qualifica rivestita.

Nel disporre le assegnazioni presso gli uffici della Questura, il Questore, nell’ambito del piano di consolidamento dell’azione di controllo del territorio ha destinato 4 Vice Ispettori all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, completando il potenziamento della citata articolazione già avviato nei mesi scorsi con l’assegnazione di 5 unità al predetto ufficio. Inoltre, tenuto conto delle sempre pressanti esigenze investigative di contrasto alla criminalità comune ed organizzata, nonché al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, 6 Vice Ispettori sono stati assegnati alla Squadra Mobile, mentre alla luce delle sempre pressanti esigenze di gestione del citato fenomeno che interessa l’isola di Lampedusa e le coste agrigentine, il Questore ha rinforzato l’Ufficio Immigrazione e l’Ufficio di Gabinetto, assegnando a ciascuno di detti Uffici un Vice Ispettore. Anche i Commissariati di P.S. distaccati hanno ottenuto un potenziamento degli organici relativamente alle unità appartenenti al ruolo Ispettori, poiché 2 di essi sono stati assegnati al Commissariato di P.S. di Palma di Montechiaro, 1 al Commissariato di P.S. di Licata, 1 al Commissariato di P.S. di Porto Empedocle e 1 al Commissariato di P.S. di Sciacca.

All’appuntamento con il Questore sono giunti in ritardo i Vice Ispettori provenienti dai Commissariati di P.S. di Licata e Palma di Montechiaro. Sono stati impegnati sulla S.S. 115, lungo l’itinerario che avrebbe dovuto condurli in Questura, per fermare e sanzionare un automobilista indisciplinato che effettuando una manovra azzardata aveva violato il codice della strada. I tre Vice Ispettori, anziché subire il richiamo del Questore, hanno incassato la prima nota di merito con la nuova qualifica