Cani avvelenati in provincia di Agrigento, intervento di Carmelo Pullara

“Quello che è accaduto a Sciacca, a Licata ed in parecchi altri comuni dell’agrigentino è incredibile e vergognoso. Il vigliacco avvelenamento di parecchi cani, come ad esempio, nella contrada Muciare di Sciacca, è un’operazione effettuata in maniera scientifica ed è di una cattiveria inaudita”.
Lo dichiara l’on. Carmelo Pullara che prosegue: “Purtroppo qualche responsabilità la si deve addebitare alle amministrazioni delle città che non valutato nella maniera dovuta e con il giusto peso i segnali che arrivavano dal territorio. E’ necessario che gli Organi Inquirenti facciano piena luce su questi gravi fatti criminali e che i responsabili vengano perseguiti per come prescrive il codice penale.
L’Azienda Sanitaria Provinciale intensifichi la sterilizzazione in tutta la provincia, al fine di ridurre il randagismo, che a Sciacca, come negli altri Comuni dell’agrigentino, ha raggiunto picchi preoccupanti. Da parte mia porterò la questione all’attenzione del Governo regionale che solleciterò affinché intervenga con decisione per arginare il problema” conclude Pullara.