Akragas, dolore infinito: il Monopoli si impone 2-3

Altra domenica di dolore e sofferenza per l’Akragas che viene sconfitta ancora una volta tra le mura amiche. Il Monopoli doveva vincere, ed ha vinto e non è bastata una buona prova dei biancazzurri che avevano avuto l’abilità di ribaltare la rete del vantaggio iniziale di Sarao (29’).

Salvemini (al 35’) e Parigi (al 2’ della ripresa) avevano dato l’illusione di poter fare risultato, un’illusione durata appena due minuti quando Bei ha riportato le squadre sul 2-2. La deviazione di Mercadante a pochi passi da Vono ha chiuso i giochi al 78’.

Il risultato, negativo o positivo che fosse al termine del match, avrebbe comunque avuto, ed ha, un valore molto relativo. Perché se dall’Iran non arriveranno entro domani sera buone notizie, la società sarà costretta a salutare tante sue pedine, da Vono a Vicente, da Longo a Bramati, solo per citarne alcuni, già nel mirino di diversi club di Serie C, e a proseguire, se ci saranno le forze economiche, con i ragazzi della formazione Berretti.

Il destino vuole che la partita più importante della stagione, si giochi – anche questa – lontano dall’Esseneto.