Akragas: pagati gli stipendi, evitata un’altra penalizzazione

Silvio Alessi è riuscito ad evitare una nuova penalizzazione per l’Akragas. Entro il 18 dicembre i tesserati ed i dipendenti del club percepiranno gli stipendi. L’operazione è stata possibile grazie all’intervento dell’imprenditore Massimo Lupo, socio di minoranza.
Il presidente, rimasto da solo alla guida del club, ha fatto sapere che non intende smobilitare ed è deciso ad andare avanti perché è convinto che è possibile arrivare a fine stagione.

Una stagione che, senza la realizzazione dell’impianto di illuminazione, rischia di essere anche l’ultima in Serie C. L’impiantistica è infatti uno dei punti fondamentali sui quali la Lega Pro sta lavorando per esaminare le criticità legate degli adeguamenti contenuti nelle licenze nazionali ed essenziali per l’iscrizione al campionato 2018-2019.

Vista la situazione, un aiuto potrebbe (e dovrebbe) giungere dal Comune che però non ha inserito nel piano triennale delle opere pubbliche alcun intervento in favore degli impianti sportivi.