Telamone, sarà presentato il libro di Paolo Cilona “Il respiro pirandelliano di una città”

Martedì, 12 dicembre, 2017, alle ore 17.00, presso il Circolo Empedocleo di Agrigento, importante appuntamento con evento conclusivo XLI edizione Rassegna Internazionale “Premio Telamone”. Sarà presentato il libro di Paolo Cilona “Il respiro pirandelliano di una città”, ed. Cepasa.

L’evento, che rientra nel 150° anniversario della nascita di Pirandello, sarà organizzato da Paolo Cilona, presidente del Cepasa, da Chiara Cilona, presidente del Premio, da Gaetano Marongiu, delegato prov.le ANIOC, da Salvatore Balsano, delegato reg.le ACSI.

Scrive l’Autore del libro: “Girgenti, nelle opere di Pirandello, appare splendida per la sua storia millenaria, per il suo terso cielo, per i suoi tramonti sul mare che diventa, per la tinta roseo-dorata come pennellata da un eccellente pittore, di un colore vario che va dall’azzurro chiaro a quello più intenso, lasciando spazio a strisce di un verde smeraldo.

E Pirandello esalta la natura, gli ameni immensi tappeti vellutati di verzura, lo scampanellio dei grilli, il brulichio delle foglie, il ronzio degli insetti specialmente quando il candore della luna dà vita al concerto della natura misteriosa.

Senza dubbio alcuno, Pirandello rimane il “fotografo” più attento dell’ambiente e dell’indole giurgintana. Nelle sue opere vivono e convivono sentimenti diametralmente opposti: amore e odio verso la sua città d’origine: Girgenti/Agrigento”.