Farm Cultural Park, Ciclo di conferenze “Co-Dividuality”

Il venerdì è il giorno della settimana dedicato ai laboratori e alla formazione dei piccoli architetti della Sou e al ciclo di conferenze “Co- Dividuality” organizzato da Cityvision, FARM CULTURAL PARK e Sou, in collaborazione con l’ Ordine Architetti Agrigento e con il patrocinio del Politecnico di Milano. Prossimo ospite del lungo pomeriggio della scuola di Farm Cultural Park, venerdì 17 novembre, è Benedetto Melia, architetto di Foster + Partners: uno dei più prestigiosi studi di architettura a livello internazionale, fondato a Londra nel 1967.  Benedetto Melia, attualmente segue la realizzazione del grattacielo “The One” in Toronto, e racconterà durante il talk “Co- Dividuality”, delle 18:30, tutta l’evoluzione di quello che sarà il grattacielo più alto del Canada e la sua esperienza all’interno del prestigioso studio londinese.

Il laboratorio per i bambini, dal titolo “UP, Le città verticali di SOU”- ore 15:30, verterà in una prima fase sullo studio e funzionamento dei grattacieli e in una seconda fase gli alunni daranno libero sfogo in maniera individuale e di gruppo alla loro creatività e fantasia attraverso la realizzazione di diverse forme e geometrie per poi collettivamente realizzare una vera e propria città verticale.

Shanghai invece spalanca le braccia ad Andrea, Florinda e alle piccole Carla e Viola grazie alla collaborazione tra Farm Cultural Park e Poltrona Frau. L’azienda di Tolentino sostiene il Farm Children’s Museum e donerà parte dei ricavi della vendita di una speciale limited edition di Vanity Fair al progetto più ambizioso di Farm Cultural Park. Il tour internazionale di presentazione di questa collaborazione è partito lo scorso ottobre da Londra e toccherà nei prossimi mesi diverse città del mondo e in ognuna coinvolgerà una figura di spicco nel campo del design. La prossima tappa vedrà ospite il designer, Roberto Lazzeroni, e si terrà il 24 Novembre a Shanghai durante i Saloni presso lo showroom di Poltrona Frau.