Akragas, domani l’assemblea dei soci per decidere il futuro

L’Akragas è giunta ad un momento importante del proprio cammino. Domani, giovedì 26 ottobre, mentre i tifosi sfileranno in corteo per protestare contro l’attuale dirigenza, responsabile dell’esilio forzato a Siracusa, i soci, Giavarini ed Alessi in primis (quest’ultimo bersaglio degli ultras che hanno affisso in città manifesti per chiederne le dimissioni), saranno riuniti in assemblea per stabilire come proseguire.

Il presidente onorario, che in questi giorni è a Licata, ha dato mandato ad Alessi per cedere le proprie quote. Nelle ultime settimane si sono susseguiti gli incontri con gruppi di imprenditori e procuratori interessati a rilevare la società. Anche oggi l’avvocato Vincenzo Caponnetto ha incontrato due imprenditori svizzeri, che già gravitano nel mondo del calcio elvetico ad altissimi livelli, ed un gruppo di imprenditori della provincia di Agrigento. 

E’ stato uno degli incontri più proficui, grazie soprattutto all’intermediazione di questi ultimi. L’affare sarebbe possibile, anche in tempi brevi. Spetterà all’assemblea dei soci decidere quale proposta accettare.