Serie C: le “vespette” pungono, l’Akragas cede in casa 2-1

L’Akragas perde ancora una sfida casalinga (a Siracusa). Davanti ad un pubblico ristretto, composto quasi esclusivamente da tifosi campani, i biancazzurri devono arrendersi alla Juve Stabia che con merito porta a casa i tre punti.

I ragazzi di Di Napoli, senza Bruno Vicente, l’uomo d’ordine – squalificato, e Pisani in difesa – infortunato -, nonostante il vantaggio ottenuto al 56’ grazie ad un’autorete di Viola, si sono fatti rimontare e superare nell’arco di 9 minuti. Prima Canotto (al 61’) e poi Simeri al 70’, hanno completato il sorpasso che è valso il successo.

Dopo lo svantaggio l’Akragas ha provato a raggiungere il pari ma le vespette del duo Ferrara-Caserta hanno controllato la situazione riuscendo a mantenere gli avversari lontano dalla porta.

Sterili i tentativi dalla distanza di Russo, Franchi, Parigi e Longo.

Adesso l’Akragas è attesa da due trasferte consecutive: la prima contro la Sicula Leonzio e la domenica successiva a Trapani.