Home Dai Comuni Agrigento Agrigento, il Comune dispone verifica sugli spazi verdi da adottare

Agrigento, il Comune dispone verifica sugli spazi verdi da adottare

811 views
0

L’amministrazione comunale ha chiesto agli uffici comunali competenti, una verifica dei soggetti che hanno preso uno specifico impegno di curare spazi verdi o adottare aiuole in città al fine di avere chiaro chi garantisce  la corretta cura e manutenzione di questi spazi e chi invece pare aver dimenticato l’impegno assunto. L’Assessore al decoro urbano, Elisa Virone, ha chiesto una verifica relativa alle attuali condizioni di cura e di decoro di questi spazi cittadini affidati a privati, al fine eventualmente di diffidare i soggetti inadempienti. Attualmente sono 19 le aiuole o spazi pubblici adottati da privati mentre altri 17, individuati con Avviso pubblico, non sono ancora stati adottati e rimangono a disposizione di chi vuole farne richiesta. A questo proposito l’Amministrazione ha anche dato incarico ai propri uffici di proseguire nella ricerca di altri spazi da affidare a soggetti interessati ed a darne pubblicità.

Dichiara l’assessore Elisa Virone: “Non è sufficiente dire di aver proceduto a stipulare una sponsorizzazione con il Comune ed apporre le proprie targhe su suolo pubblico. Il significato principale è curare gli spazi adottati migliorandoli senza dimenticarsene. Questa è una condizione essenziale perché il rapporto tra privato e amministrazione rimanga in vita. A fronte dei circa 20 spazi affidati ne abbiamo almeno altrettanti da potere assegnare. Invito i nostri concittadini a prestare costante attenzione a queste aree per poter contribuire al loro abbellimento godendo della possibilità di dare visibilità al loro marchio o ragione sociale”.

Ecco l’elenco delle aiuole adottabili:

 

  • Via Manzoni, di fronte ex INAM, adiacente edicola;
  • Incrocio via Minerva – Via Giovanni XXIII
  • Incrocio via Pancamo – Via A. Di Giovanni
  • Incrocio Viale L. Sciascia – Viale Cannatello
  • Incrocio Viale Sicilia – Via Butera
  • Spartitraffico Via Volpe, primo tratto
  • Spartitraffico Via Volpe, secondo tratto
  • Spartitraffico Lungomare Falcone-Borsellino, vari tratti da identificare con le attività commerciali prosicienti;
  • 2 aiuole rettangolari divisorie tra apPIazza Cavour e Via Vittorio Emanuele Orlando, adottabili anche singolarmente;
  • 2 aiuole rettangolari divisorie tra Piazza Cavour e Viale della Vittoria, adottabili anche singolarmente;
  • Vasi-panchine ubicati all’interno della Piazza Cavour
  • Incrocio Viale Cannatello – Via Cavaleri Magazzeni
  • Rotonda prossimità Vigili del Fuoco, Villaseta
  • Piazza Marconi (n. 2 aiuole lato sud)
  • Incrocio Viale dei Pini – Viale dei Giardini
  • Piazza Plebis Rea