Palma di Montechiaro, si è dimesso il sindaco Pasquale Amato

Pasquale Amato, sindaco di Palma di Montechiaro, si è dimesso insieme al vice sindaco Provvidenza Maria Mogavero. La decisione presa dopo la bocciatura del bilancio comunale.

“Il gioco delle parti, in Consiglio, era evidente. Non volevano proseguire l’esperienza amministrativa. Si contendevano le date di maggio 2017 e maggio 2018 per tornare alle amministrative. Io sarei stato soltanto l’ostaggio. E la dimostrazione è che non hanno approvato la manovra economica per non farmi lavorare”, ha dichiarato Amato che di recente è stato fortemente contestato dall’opposizione.

Amato è stato il sindaco che ha fatto demolire immobili abusivi, in un paese tristemente noto per le costruzioni illegali, e si è battuto per l’acqua pubblica. Nel settembre 2014, in un solo mese, ricevette quattro lettere intimidatorie.