L’Akragas smobilita: via Marino e Salandria, la befana porta carbone

Se i tifosi dell’Akragas potessero scegliere cosa far portare dalla Befana ai dirigenti biancazzurri, il coro sarebbe unanime: carbone!

La cessione del capitano Daniele Marino al Fondi, sembra essere il primo passo verso lo smantellamento di una squadra che invece aveva bisogno di essere rinforzata.

Ne seguiranno quasi certamente altri. Il prossimo dovrebbe essere Salandria, molto vicino al Matera. E poi sarà la volta di altri, probabilmente Zanini e Gomez. Il futuro non è roseo, mentre si attendono sviluppi su presunte trattative, l’attuale proprietà – se c’è ancora una proprietà – sembra aver voglia di smobilitare il prima possibile e rientrare negli investimenti fatti.

Iniziano ad arrendersi anche i più sfegatati sostenitori di Giavarini e compagni, sui social non si risparmiano commenti sarcastici su quella che sembra essere l’imminente fine di un sogno.

Salvo clamorosi sviluppi societari.