Sounday, domenica 13 novembre arriva Carlo Barbagallo

Dopo il grande successo del canadese Bocephus King, torna la Sicilia sul palco del Sounday. Domenica 13 si esibirà, infatti, Carlo Barbagallo, cantautore siracusano in uscita con il singolo “Any Girl’s Eyes”. L’artista, responsabile dell’etichetta “DIY Noja Recordings”, fa tappa nella città del mare nel corso del tour che lo sta portando in vari live club italiani. L’uscita del nuovo disco, “9”, è prevista, invece, per gennaio 2017.
Il concerto di domenica si svolgerà per la prima volta all’interno della Drogheria, in uno spazio che verrà sperimentato per la prima volta in occasione del Drogherdì, la serata in programma per venerdì dedicata alla festa di San Martino.
Tutto pronto, nel frattempo anche per i live della goriziana Samuela Schilirò e dei palermitani Nkantu d’Aziz.
Confermato, infine, il ritorno del torinese Buzzy Lao, previsto per la prima domenica di dicembre; il musicista è fresco di uscita del nuovo album “Hula”, registrato presso gli “Indigo Studios” di Palermo.

Carlo Barbagallo non è un musicista qualunque. È uno che non te lo spieghi e non lo prevedi. Mille incarnazioni, versatilità stilistica impressionante, l’intensità di chi ci sta dentro sempre….l’ultima incarnazione si fa impollinare da suggestioni black, pennella i bordi col calore luminoso dei fiati, manda le chitarre in sollucchero rugginoso e si scava interpretazioni canore più dense. Riuscendo a risultare ancora una volta convincente…” Stefano Solventi

Pre-order @ https://barbagallo.bandcamp.com/

Carlo Barbagallo, musicista e sound-engineer, produce la propria musica sin da piccolo, sperimentando in ogni modo sulle non-possibilità dell’home-recording. Attraverso l’etichetta DIY Noja Recordings ha reso disponibile sul web alcune delle proprie produzioni.

Già in Suzanne’Silver (USA), LBB, Les Dix-Huit Secondes, Albanopower e La Moncada, sound-engineer a diverso titolo e/o musicista nelle produzioni discografiche di Ionio, Kyle, Andrea Valle, Manuel Volpe, DuFunk, Mapuche, Colapesce, Andrea Valle e altri, ha anche realizzato colonne sonore per documentari e sonorizzazioni live per cortometraggi, oltre a curare, in tutti i suoi aspetti, la produzione artistica di Loners (UK), MonsieurVoltaire, Carmelo Amenta, Il Fratello, Andrea Fardella e, in collaborazione con la Goat Man Records, il progetto In The Kennel.

Dopo Floppy Disk (2009), il seguente album in studio Quarter Century (2010), la cui uscita è stata appoggiata dalla collana 24 della 42 Records e che ha visto la collaborazione di tantissimi musicisti della scena indipendente italiana e non solo (Music For Eleven Instruments, Tellaro, Captain Quentin, Gentless3, Camera 237, Diane And The Shell, Wisdom Teeth, Enablers), è stato ristampato in una edizione extended e limited in musicassetta da Bloody Sound Fucktory nel 2011.

Nei seguenti anni Barbagallo ha attraversato l’Italia moltissime volte con un intimo set acustico, immortalato nel Live At Yoko Ono (2011). http://sentireascoltare.com/album/live-at-yoko-ono/

Nel 2012 co-fonda il Collettivo di Musica Elettroacustica di Torino (CoMET) e inaugura il blog The Noja Recordings Archives per diffondere i propri lavori sperimentali elettroacustici che hanno già suscitato ottimo consensi (ICMC2012 / ICMC2014 -International Computer Music Conference- / Premio Phonologia for electronic young composers – Milano / 57 Festival Internazionale di Musica Contemporanea Biennale Venezia / EmuFest 2013, International ElectroAcoustic Music Festival / PIARS 2013 Experimental Music Compilation / XX Colloquio Informatica Musicale 2014 / DI_Stanze 2014 Community Festival Of Sound Arts).

L’ultimo full-lenght in studio Blue Record (2013), realizzato con amici da Canalese Noise, Dead Cat In A Bag, Io Monade Stanca, Airportman, Manuel Volpe è stato registrato e dedicato agli studi di registrazione dove gran parte del disco ha preso vita.

In occasione del tour che ha visto Barbagallo attraversare la penisola durante tutto il 2015, tra set chitarra-voce e laptop-based sets, la neonata label Stereodischi ha curato una selezione di 13 tracce da dieci anni di registrazioni (https://barbagallo.bandcamp.com/) che ha visto la luce in un cd a tiratura limitata ( https://www.youtube.com/watch?v=LSSGSH-opmY )

Il nuovo album in studio “9” uscirà a gennaio 2017, anticipato dal singolo “Any Girl’s Eyes”: https://barbagallo.bandcamp.com/album/any-girls-eyes

Appuntamento, quindi, a domenica 13 novembre, alle 21.30, alla “Drogheria”, in Corso Roma 22 a Licata.