Gibilaro: “Firetto, politicamente non sei più credibile per amministrare Agrigento”

Porto Empedocle dichiarerà il dissesto finanziario. Troppi gli oltre 20 milioni di euro di debiti accumulati negli ultimi anni che non consentono di far fronte alle necessità del Comune.
A tal proposito, interviene con una lettera aperta indirizzata al sindaco di Agrigento Lillo Firetto, il consigliere comunale Gerlando Gibilaro.

Ecco il testo integrale della lettera:

Oggi è una giornata triste, sia per la Comunità Empedoclina che di quella Agrigentina.
Popolo e Onorevoli,prediamo atto dell’eredità politica lasciata da Firetto.
La dichiarazione del dissesto finanziario del Comune di Porto Empedocle, certifica che la vita economica e sociale di tutta la Comunità Empedoclina sarà compromessa per tantissimi anni.
Appare utile ricordare che la Deputazione Agrigentina che ti ha sostenuto politicamente negli anni del disatro a Porto Empedocle, oggi è sempre più Responsabile e Complice per averti sostenuto anche ad Agrigento.
Costoro oggi, se lo vogliono, sono ancora in tempo per prendere le dovute distanze da te.
Auspico, che per il rispetto degli elettori Empedoclini, che Agrigentini lo faranno, anche in vista dell’importante scadenza elettorale, che si terrà a breve, per il Libero Consorzio dei Comuni.
Politicamente non sei più credibile di fronte agli Empedoclini, ne tantomeno innanzi al popolo Agrigentino e della Provincia di Agrigento.
Ho ancora vivo in me, il ricordo delle fumogene interviste che rilasciavi, in campagna elettorale, in merito alla situazione economico-finanziaria di Porto Empedocle, proclamando rose e fiori! Ti invito a rivederle.
Noi Agrigentini alla luce di come hai amministrato Porto Empedocle siamo seriamente preoccupati per le sorti della nostra Comunità, per tutti noi ormai non sei più credibile, sia politicamente che come Amministratore, quindi ti chiedo a gran voce, toglici dall’imbarazzo e DIMETTITI.
Il Consigliere Comunale
Gerlando Gibilaro