Home Dai Comuni Rifiuti, Licata lascia la “Dedalo Ambiente”

Rifiuti, Licata lascia la “Dedalo Ambiente”

632 views
0

Da ogg, 7 ottobre 2016, il Sindaco di Licata Angelo Cambiano, nel rispetto di quanto dallo stesso  già anticipato nelle scorse settimane, potrà festeggiare la “liberazione dalla Dedalo Ambiente”.

             A tal fine, nella giornata di ieri, ha emesso un’ordinanza con la quale, tra l’altro,  ha disposto che nelle more dell’affidamento  da parte della SSR – Società di Regolamentazione Rifiuti -, per la durata di sei mesi, e comunque fino alla completa  operatività  da parte del nuovo gestore,  il servizio di gestione integrata dei rifiuti, sarà realizzato in forma diretta (in house) dal Comune.

Per realizzare questo progetto, il Sindaco, con l’ordinanza di ieri, ha  istituito un apposito Ufficio Ambiente Comunale, che avrà il compito  di occuparsi della gestione del servizio nei suoi vari aspetti, individuando nell’arch., Pietro Lucchesi il responsabile con autonomia direzionale di direzione, coordinamento generale e programmazione del servizio nel Comune di Licata.

Per la gestione del servizio l’Ente si avvarrà dell’intero personale della Dedalo Amnbiednte in atto presente ed inquadrato nel cantiere di Licata, di mezzi, strutture, attrezzature, materiale di consumo e quanto altro stabilito con apposita convenzione da  stipulare con la la Dedalo Ambiente AG3 Spa in liquidazione.

<<A questa determinazione – spiega il Sindaco Angelo Cambiano – anche nel rispetto di quello che è il programma elettorale con il quale mi sono presentato alla Città,, dopo la lunga fase di studio e di analisi, sono giunto  alla luce  dei disservizi registrati in  città e nell’intero territorio comunale, in materia di raccolta e smaltimento dei rifiuti,   nonchè di ogni altro servizio di competenza della Dedalo Ambiente  mai adeguatemente soddisfatto, con notevole pericolo per la tutela dell’igiene e della salute pubblica, e di danno all’immagne della Città. . A questo vanno anche aggiunte le diverse sollecitazioni pervenute,  ed  impartite dal Presidente della Regione Siciliana per l’adozione di idonei provvedimenti per fronteggiare le  condizioni di eccezionalità, urgenza ed indifferibilità in materia di rifiuti in Sicilia. Situazioni, che la Dedalo Ambiente, con gli strumenti ordinari a sua disposizione non è stato in grado adi affrontare e risolvere>>.