Ancora una sconfitta esterna per l’Akragas. Il 2-0 subito a Fondi fa emergere ancor di più le difficoltà della squadra di Di Napoli che non ha mai realmente impensierito la retroguardia laziale.

Uno score che comincia ad essere preoccupante, soprattutto una “media inglese” da retrocessione. Una squadra giovane, forse troppo per la categoria.

Il risultato sbloccato dall’ex Tiscione (che ovviamente esulta dopo la rete), viene arrotondato nella ripresa da Iadaresta.

Domenica la partita contro la Virtus Francavilla all’Esseneto potrebbe diventare decisiva per il cammino dell’Akragas e, forse,  per il futuro di Di Napoli.