Alfano: “42 milioni in arrivo per la Cattedrale”

Sarebbero circa 42 i milioni di euro stanzianti all’interno del Patto per la Sicilia per il consolidamento del costone della Cattedrale di Agrigento.

Lo ha dichiarato il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, intervenendo ai piedi del Tempio della Concordia in occasione della firma del “Patto per la Sicilia” tra il premier Renzi ed il governatore siciliano Crocetta.

“In Sicilia siamo dell’idea di scegliere un uomo di area moderata su cui creare una convergenza ampia tra tutti coloro i quali credono che la Sicilia meriti una svolta – ha proseguito Alfano -. Abbiamo un’occasione anche adesso di dimostrare che c’e’ lo spazio perche’ un’area moderata possa vincere e governare la Sicilia e abbiamo tutto il tempo per trovare la persona giusta”.

“Abbiamo una grande occasione per la Sicilia e vogliamo sfruttarla per intero — ha aggiunto il ministro agrigentino – Possiamo diventare la Florida, la California d’Europa, se ci crediamo e se gli investimenti sono finalizzati. Finora c’e’ stata una frammentazione delle risorse, una paralisi della spesa. Questo patto vuole dire efficienza della spesa, investire i soldi e non sprecarli. La firma di questo patto avviene in luogo simbolo che e’ la Valle dei Templi che per noi significa pace, concordia, accolglienza, in un momento in cui c’e’ la guerra in tanti parti del mondo, in cui e’ importante coniugare sicurezza e accoglienza. La Sicilia torna protagonista dentro questa Sicilia c’e’ Agrigento che ha uno spazio suo”.