Akragas, contro il Lecce in campo la squadra più giovane del campionato

L’Akragas al “Via del Mare” contro il Lecce ha perso 4-1 nonostante il vantaggio iniziale e una buona prova nel primo tempo: nella seconda giornata del campionato di Lega Pro girone C però i biancoazzurri hanno ottenuto un momentaneo record di questa stagione.

Con una media non superiore ai 22 anni l’Akragas ha fatto registrare la squadra più giovane scesa in campo fino a questo momento. Due soli “over25 in campo”: il portiere Pane (26) e il centrocampista Pezzella (28).

Poi, in tutti i reparti, una sfilza di giovani: Carillo, Riggio, Salvemini i più giovani di tutti (20 anni), insieme a Carrotta e Salandria con i loro 21 anni. Ed ancora tanti classe 1994, Longo, Zanini, Gomez. Tanta gioventù anche tra i subentrati nella sfida di Lecce con il portoghese Garcia, classe 1997, e l’argentino Cochis classe 1996.

Nella gara interna contro la Vibonese ha trovato spazio anche il 19enne Coppola. Una linea verde quella biancoazzurra voluta fortemente dalla società per dare la possibilità ai giovani di talento di misurarsi in una categoria difficile per molti versi, ma che potrà dare loro un bagaglio di esperienza per affrontare in futuro palcoscenici più ambiziosi.  La società crede tantissimo nella rosa a disposizione di mister Di Napoli perché è composta da giovani motivati e dal grande agonismo. L’Akragas può rappresentare un’occasione, una vetrina importante per farsi conoscere e apprezzare da club più titolati nel panorama nazionale e non solo.