Home Magazine Sicurezza al volante, cosa fare per viaggiare in sicurezza

Sicurezza al volante, cosa fare per viaggiare in sicurezza

354 views
0

L’estate è una stagione meravigliosa, ma anche potenzialmente molto pericolosa per via dell’aumento degli spostamenti su strada, del traffico e dunque del rischio di trovarsi in grosse difficoltà per via della mobilità particolarmente frenetica in questo periodo. Ed è proprio per questo motivo che la sicurezza stradale deve rappresentare sempre e comunque una priorità per l’automobilista, che deve essere in grado di prendere tutte le precauzioni necessarie quando si mette in auto, soprattutto per affrontare viaggi impegnativi e percorsi molto lunghi. Solo così, infatti, si potranno evitare spiacevoli incidenti del calibro di quelli avvenuti recentemente ad Agrigento, come tra l’altro sottolineato dal Ministro Angelino Alfano. Vediamo dunque tutti i consigli per aumentare la propria sicurezza in auto.

Attenzione agli pneumatici

Stando a quanto rilevato dalla polizia stradale, un’auto su 5 dimostra di non montare gli pneumatici adatti alla stagione estiva, e questo spesso porta ad evidenti problemi in fase di frenata e di tenuta su strada, che ovviamente causano incidenti molto pericolosi. Per questo motivo, il primo obbligo che un automobilista deve affrontare è il cambio degli pneumatici, che devono essere appunto adeguati al calore dell’asfalto. Le gomme invernali, in questo senso, non possono essere utilizzate per via di una mescola che tende a sciogliersi e a danneggiarsi quando si trova a contatto con strade sulle quali batte il sole: un problema che, invece, non riguarda gli pneumatici estivi.

Utilizzare un navigatore di ultima generazione

Molti incidenti sono causati da improvvisi cambi di direzione o da frenate effettuate all’ultimo secondo per la presenza di autovelox. Per questo motivo è bene procurarsi un segnalatore come MyCoyote, che sia in grado di ragguagliarci sia sul percorso che sulla presenza dei rilevatori di velocità, in modo da garantirci di non dover effettuare manovre improvvise. Inoltre questo dispositivo tiene sempre aggiornati sulla velocità alla quale si procede, in modo da rendersi subito conto se si è fuori dai limiti consentiti. La presenza di un navigatore, dunque, serve anche come incentivo al mantenimento di una velocità adeguata alla sicurezza stradale.

La sicurezza innanzitutto

Nel caso di incidenti, bisogna sempre farsi trovare pronti per limitare i danni. Da questo punto di vista, l’obbligo è quello di indossare la cintura di sicurezza e di dotare l’automobile di airbag che siano a norma. Inoltre, non dimenticate mai di dotare la vostra auto del kit di pronto soccorso obbligatorio per legge, del triangolo di segnalazione e dei giubbotti catarifrangenti, per segnalare la vostra presenza agli altri automobilisti anche durante le ore di buio. Inoltre, state sempre attenti a rispettare la segnaletica stradale, gli stop, i semafori e le precedenze.

Manutenzione e revisione obbligatoria

Tutti i veicoli su ruote devono essere sottoposti per legge ad una revisione obbligatoria: assicuratevi di affidare questo compito a meccanici esperti e certificati, e non dimenticate mai di manutenere in prima persona alcuni aspetti dell’auto, come ad esempio i fari, i tergicristalli e gli pneumatici. Questi sono aspetti basilari per garantire una eccellente fase di frenata e per evitare gli sbandamenti, dunque fondamentali per assicurare la sicurezza stradale.