Agrigento, revocata isola pedonale al viale della Vittoria

“Quando le battaglie sono genuine, serie, di contenuto e vanno nell’esclusivo interesse della collettività, non possono che produrre risultati positivi”.

Il consigliere comunale di Agrigento Pasquale Spataro, del gruppo “Uniti per la Città”, esulta per avere contribuito a far cambiare idea all’amministrazione Firetto, la quale, tramite l’assessore Miccichè, ha annunciato di avere revocato, seppur limitatamente al periodo estivo, il provvedimento che imponeva l’istituzione dell’isola pedonale domenicale al viale della Vittoria.

“E’ stato posto il limite temporale del 30 settembre – aggiunge Spataro – mi auguro che continui a prevalere il buon senso e il provvedimento venga successivamente prorogato ed esteso a tutto l’anno. Ma intanto è stato già raggiunto un eccellente risultato – spiega il consigliere comunale del gruppo “Uniti per la Città” – perché si restituisce questa importante area cittadina alle famiglie agrigentine che non la frequentavano più per la limitazione imposta alla circolazione. E ai disagi si sommano poi i conseguenti danni economici inferti ai commercianti della zona, i cui incassi si erano drasticamente ridotti. Finalmente, anche se ci è voluto un po’ di tempo, il governo locale ha compreso l’importanza di rendere libero il transito veicolare, tenuto conto che il nostro contesto urbano è privo di adeguati collegamenti pubblici e poi perché non esiste un piano di mobilità interna. Stesso discorso vale per Piazza Pirandello: va rivista l’ordinanza che disciplina la circolazione – conclude Spataro – anche lì quotidianamente si registrano disagi per gli automobilisti e danni per i titolari degli esercizi commerciali”.