Home Sport Automobilismo Domenica il 2° Slalom Città di Sant’Angelo Muxaro

Domenica il 2° Slalom Città di Sant’Angelo Muxaro

479 views
0
AB Salvatore Micciché (Radical SR4 RPE Suzuki)
AB Salvatore Micciché (Radical SR4 RPE Suzuki)

Tutto pronto per il 2° Slalom Città di Sant’Angelo Muxaro che si svolgerà domenica 12 giugno, su un tratto della strada provinciale 19 detta “di Agrigento”, della lunghezza di 2,990 km (dal km 11+990 al km 9+00), ricavato nell’immediata periferia del paese.

Lo “start” è localizzato nei pressi del ponte del fiume Platani, mentre il tracciato si snoderà in seguito sempre lungo la diramazione della s.p. 19, a lambire il paese. L’arrivo, infine, è individuato nei pressi delle prime case di via Porta di Spagna, non lontano dall’intersezione con la via Giovanni Pascoli, pressoché all’ingresso di Sant’Angelo Muxaro, in una zona piuttosto facilmente raggiungibile e fruibile da parte degli spettatori. Saranno tre le manches cronometrate chiamate a determinare le classifiche finali, come da regolamento, con percorso di gara, a sua volta, chiuso al transito veicolare da parte delle autorità locali a partire dalle ore 7.30 di domenica 12 giugno. A precedere la competizione sarà una suggestiva sfilata di auto d’epoca, che faranno “passerella” sul tracciato.

AC Martina Raiti (Osella PA21J Honda) - ph Manuel Marino
AC Martina Raiti (Osella PA21J Honda) – ph Manuel Marino

Il 2° Slalom Città di Sant’Angelo Muxaro entrerà nel vivo nel pomeriggio di domani, sabato 11 giugno, con le tradizionali verifiche sportive e tecniche, previste, rispettivamente, dalle 15 alle 19 e dalle 15.30 alle 19.30 nella centrale piazza Umberto I. Un’ulteriore sessione di “punzonature” per i piloti partecipanti e le vetture è tuttavia stata fissata per dopodomani, domenica 12 giugno, dalle 7.15 alle 8 (verifiche sportive) e dalle 7.15 alle 8.30 (le tecniche), ancora in piazza Umberto I, a Sant’Angelo Muxaro.

I motori si accenderanno sul serio, come detto, domenica 12 giugno, alle 9.30, per la prima sessione cosiddetta a cronometro, con il coordinamento del direttore di gara, l’ennese Lucio Bonasera. Saranno complessivamente quattordici le postazioni di rallentamento per i concorrenti, con altrettante serie di birilli in punti “cruciali” del percorso. Il parco chiuso sarà ubicato, a fine gara, tra piazza Umberto I e via Giovanni Pascoli, sempre nella zona centrale del paese. La premiazione, coordinata dal Team Palikè Palermo, dalla Sant’Angelo Corse, dal Gruppo Folclorico Kokalos e dall’Amministrazione comunale, è stata fissata per domenica 12 giugno alle 15.30 (solo ad apertura del parco chiuso), ancora in piazza Umberto I.