Al via “Sounday”, la rassegna musicale della “Drogheria”

Dopo le prove generali con il cantautore italo-britannico Sergio Beercock, il duo acustico “Zio Drugo” e il jazz di Patrizia Capizzi e Aldo Giordano, il locale lancia la programmazione estiva con l’artista messinese

Che la “Drogheria” dei fratelli Antona fosse qualcosa di più di un locale, si era capito già al momento dell’inaugurazione dello scorso aprile. Adesso, con l’annuncio di un calendario di eventi legati all’arte e alla musica, si candida a diventare a tutti gli effetti un contenitore culturale.

La rassegna messa a punto per i mesi estivi prende il nome di Sounday ed è stata preceduta da tre live con i quali la “Drogheria”, che punta soprattutto sull’offerta di caffè artigianale, prodotti enogastronomici Made in Sicily e drink elaborati con le nuove tecniche della mixology, si è avvicinata anche al pubblico degli appassionati di musica. Tre gli appuntamenti che hanno fatto da apripista: il concerto per voce e guitalele del palermitano di adozione, ma italo-britannico di nascita, Sergio Beercock; l’esibizione del duo composto da Mirko Giannone e Michele Rosano; lo spettacolo di jazz e bossa nova della cantautrice nissena Patrizia Capizzi e del pianista e arrangiatore Aldo Giordano. Proprio in questi giorni, inoltre, lo staff si sta preparando per presentare il proprio concept al “Summer Drink&Eat Festival” di Milano, l’evento annuale promosso da Bargiornale e dedicato al mondo del bartending. Il mese di giugno continuerà, poi, con i concerti del cantautore pop ennese Roberto Cohiba, il prossimo 19, e di Al The Coordinator, rivelazione del folk italiano, domenica 26. Presto verranno presentati anche i live di luglio e agosto.

Marco Corrao presenterà i brani di “Storto” (MrmRecords)  primo album di inediti, uscito qualche settimana fa in digital download. Otto liriche originali che riassumono la storia personale del cantautore siciliano e che descrivono in musica pensieri, figure, colori ed odori della sua terra.

Sinestetico, romantico e pungente, narra della figura della famiglia scomparsa nella società odierna, di scontri generazionali e di vecchi amori musicali.Atmosfere fumose e riverberate, storie raccontate che descrivono vita vissuta, personaggi reali e modi di essere. Temi che scorrono fra le otto tracce: “Marta”, “Blue Bistrot”, “Scimmio”, “Le tue bellissime rughe”, “Domenica del villaggio”, “Domiamo”, “Zucca vuota” e “A Pittima”.

Il tour proseguirà, il 23 aprile all’Enoteca provinciale di Messina, il 30 aprile all’Advanced Music Club di Giardini Naxos (ME) e dal 15 al 22 maggio date in Lombardia, Veneto, Piemonte e Trentino Alto Adige (a breve i dettagli).

corrao licata concertoNato musicalmente nel 2005, Marco Corrao attinge dalla musica americana, dalla musica popolare siciliana,dallo studio dei padri del blues e della roots music in genere. Dal 2006 ha partecipato a numerosi festival in varie vesti e accompagnato da vari gruppi elettrici e acustici. Tra i maggiori il Gilgamesh Blues Festival di Torino,openingact per John Primer,l’Etna inBlues, il Capo d’Orlando in Blues, il Polistena Rock ‘n Blues, il Sila Blues Festival, Marco Fiume Blues Passion, Summertime Blues festival e molti altri. Numerosi opening actnella sua carriera:Charlie Musselwhite, Dana Fuchs, John Primer, Dirk Hamilton, Michael Burks, Damon Fowler, ShermanRobertson e una collaborazione con Eugenio Finardi, L’attività di musicista lo ha portato a viaggiare molto in Italia ed in Europa, con esibizioni live in Inghilterra, Svizzera, Austria, Svezia e Danimarca. Nell’estate del 2012 ha aperto i concerti e suonato con i Delta Moon. Ha all’attivo tre dischi da solista (per lo più remake e cover): “Trouble”(2007)e “Down Home” (2009). Nel febbraio 2013 è uscito il terzo disco “Twin Rivers” presentato a Palermo con la partecipazione del jazzista siciliano Francesco Cafiso. Nella primavera del 2013 è impegnato in un tour europeo in cui presenta il disco “Twin Rivers” (Italia, Svezia e Danimarca). Mentre l’estate 2013 lo ha visto impegnato in un tour Americano che ha toccato gli stati della Georgia, Florida, Tennessee e Arkansas, dove ha calcato i palchi dei più famosi clubs come il BlindWillieMctell di Atlanta e il Bradfordville Blues Club di Talahasse(FL). Successivamente è stato ospite del Buscaderoday, manifestazione promossa dalla rivista Buscadero.  Nel 2014 è stato impegnato in intense collaborazioni con Jono Manson,Bocephus, King Richard Lindgrene TerjeNordgarden. Nel 2016 collabora nei live con Roberta Gulisano per il disco prodotto da Cesare Basile, “Piena di(s)grazia”.

Appuntamento, quindi, a domenica 12 alla “Drogheria”, in Corso Roma 22 a Licata.