Interessante iniziativa della AtemEnergia S.r.l. promotrice di un seminario di informazione sul tema delle energie rinnovabili tendente ad evidenziare l’efficienza e le prestazioni del fotovoltaico ad alta concentrazione. L’incontro, che avrà luogo giovedì 27 maggio, alle ore 16.00, presso l’Hotel Dioscuri Bay Palace di Agrigento (San Leone), è uno Spin-Off partecipato dell’Università di Padova in convenzione col Dipartimento di Fisica della stessa Università.

Obiettivo del seminario è la promozione della cultura del fotovoltaico ad alta concentrazione CPV (Concentrated PhotoVoltaics) al fine di generare una campagna di comunicazione in termini di crescita, ricerca e sviluppo e di promuovere cultura d’impresa e sapere tecnico-scientifico. Oggi la richiesta di una maggiore attenzione al fotovoltaico è alla base delle nuove politiche sull’efficienza energetica  e sul risparmio ad essa connesso. Solo attraverso la promozione di tecnologie pulite, rinnovabili e sostenibili, nonché di infrastrutture di rete innovative, si possono generare investimenti, creare posti di lavoro, competitività ed indipendenza energetica. In particolare, il seminario si propone la sensibilizzazione di tutti i settori coinvolti dalle problematiche energetiche che sempre più auspicano una politica mirata allo sviluppo di energie alternative capaci di garantire almeno una fonte energetica rinnovabile per autoconsumo.

L’esperienza dei proponenti, che nasce da diversi campi della Fisica sperimentale, è maturata presso centri di ricerca nazionali (Istituto Nazionale Fisica Nucleare, Centro Studi e Ricerche “E. Fermi”) e internazionali tra i quali CERN (Ginevra) e Fermilab (USA). Si sottolinea che AtemEnergia S.r.l. ha sviluppato diversi sistemi fotovoltaici a concentrazione, il più recente dei quali è il TwinFocus® il cui modulo fotovoltaico a concentrazione utilizza riflettori brevettati TwinFocus®, realizzati con specchi di altissima qualità e di spessore estremamente ridotto. I sistemi CPV TwinFocus® sono prodotti da una rete d’imprese che parteciperanno al seminario e, segnatamente, dalla Unitek S.r.l., Azienda italiana di lavorazione stampi e progettazione di componenti in materiale plastico specializzata in particolar modo nel settore automobilistico e dalla UNICA M.M.P S.r.l., Azienda italiana che si occupa di stampaggio termoplastici e della costruzione delle relative attrezzature. Il suddetto seminario inizierà con i saluti di Pietro Fiaccabrino, Presidente dell’Ordine degli Architetti, e di Domenico Armenio, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri.

I lavori proseguiranno con l’introduzione dell’Architetto Maurizio Messina (Event Manager for AtemEnergia S.rl. Sicilia), quindi interverranno Sandro Centro (Ordinario di Fisica Sperimentale presso l’Università degli Studi di Padova), Francesco Damian (UNICA MMP S.r.l.), Mariella Lo Bello (Vice Presidente della Regione Siciliana) e i Presidenti degli specifici ordini professionali della provincia di Agrigento. L’iniziativa, che ha lo scopo di evidenziare l’efficienza e le prestazioni del fotovoltaico ad alta concentrazione nel territorio siciliano, intende offrire informazioni tecnologiche a tutti i Comuni della provincia di Agrigento che, attraverso l’adesione al Patto dei Sindaci, si stanno impegnando ad aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei propri territori mirando al raggiungimento e al superamento dell’obiettivo europeo riguardante la riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020.

Il progetto è rivolto a tutti i professionisti tecnici ed alle aziende che vogliono acquisire le conoscenze di base sugli impianti fotovoltaici ad alta concentrazione nonché sul risparmio derivante dall’efficienza energetica da essi generati. Saranno presenti i Sindaci dei Comuni della nostra provincia e dei Comuni limitrofi e saranno coinvolte diverse categorie professionali nonché i rappresentanti di CIA, Coldiretti, Confagricoltura e della CNA. Agli architetti, ingegneri, agronomi, periti agrari, agrotecnici e geometri partecipanti verranno riconosciuti 4 crediti formativi Professionali (CFP) a valere per il triennio 2014/2016. Considerato l’interesse generale per i temi che saranno trattati, la cittadinanza è invitata a partecipare.