Play off, Gara-2. Al PalaMoncada passa ancora Bologna

Cede ancora il proprio campo, la Fortitudo Moncada Agrigento, di nuovo al termine di una gara estremamente equilibrata (punteggio quasi identico) contro la Fortitudo Eternedile Bologna che è stata ancora una volta più brava a trovare le soluzioni migliori nei momenti decisivi, sorretta dalla mira nel tiro da fuori e capace di sopperire all’assenza dello statunitense Jonte Flowers.

I dettagli fanno la differenza: non è un dettaglio il 48% ospite dalla lunga distanza, con alcune triple anche fortunate ma anche chirurgiche (specie da Amoroso), non è un dettaglio nemmeno il 60% ai liberi degli agrigentini (14/23), né il 31% da fuori che ha impedito così di aprire la “scatola” bolognese.
Difficilissimo per Eatherton trovare situazioni di uno contro uno (solo 4 tiri dal campo in 29′), difficile per gli esterni arrivare al ferro senza dover superare una selva di braccia.

Quando Agrigento sembrava nel suo momento migliore (sul 63-58), Montano (come in Gara-1) trova una tripla fondamentale con la palla che si arrampica su ferro e tabellone, nel successivo attacco bolognese un 2+1 di Amoroso riporta avanti un’Eternedile che pareva in difficoltà.
Poi, il finale: tra errori in lunetta di qua, mani caldissime di là, Bologna fa suo anche il secondo episodio della serie, che ora si sposta a Bologna (Gara-3 venerdì sera alle 20.30).

Fortitudo Moncada Agrigento-Fortitudo Eternedile Bologna 66-74 (14-16; 35-38; 57-53)

Fortitudo Moncada Agrigento: Martin 19 (4/6, 3/4, 2/4 tl), Mortellaro 5 (1/3, 3/4 tl), Mascolo, Vai ne, Evangelisti 13 (3/6, 2/6, 1/2 tl), De Laurentiis 13 (4/4, 1/1, 2/3 tl), Saccaggi 2 (1/2, 0/3), Morciano ne, Visentin ne, Piazza 5 (1/4, 0/5, 3/6 tl), Eatherton 9 (3/3, 0/1, 3/4 tl). All. Franco Ciani

Fortitudo Eternedile Bologna: Daniel 8 (4/8, 0/1, 0/2 tl), Rovatti ne, Quaglia, Candi 14 (0/1, 3/4, 5/6 tl), Campogrande 5 (1/1, 1/2), Montano 4 (0/2, 1/3, 1/2 tl), Sorrentino 2 (1/1, 0/2), Raucci (1/1), Carraretto 5 (1/2, 1/7), Amoroso 23 (5/7, 4/4, 1/1 tl), Italiano 10 (2/3, 2/3). All. Matteo Boniciolli