FORTITUDO/Kelvin Martin e un’emozione speciale

(da fortitudoagrigento.it) Un esordio particolare nei playoff di A2 per Kelvin Martin, condito dal canestro vincente per portare a casa il punto dell’1-0 nella serie con la Dinamica Generale Mantova.

Il suo appoggio al tabellone con 1.6 secondi sul cronometro ha regalato alla Fortitudo Moncada Agrigento un successo prezioso, che fa saltare il vantaggio dei campo acquisito in regular season dai lombardi ma soprattutto restituisce ai biancazzurri quella fiducia che era venuta meno nelle ultime gare di regular season.

La serie con Mantova, pero’, è appena iniziata e promette di essere molto lunga.
Kelvin, a proposito di Gara-1: cosa ha funzionato, cosa dovete migliorare?
“Abbiamo difeso molto bene nella prima metà di gara, commettendo invece molti errori dopo l’intervallo, concedendo troppo. Bisogna giocare con la stessa energia per 40 minuti, difendere con la stessa attenzione per 40 minuti”.

L’ultima giocata: Scott Eatherton ha fatto un gran lavoro sotto canestro per pescarti, tu hai chiuso con il layup per vincere la gara. Cos’hai provato?
“Questa è stata la mia prima vittoria in carriera nei playoff: ottenerla segnando il canestro decisivo rende questa partita indimenticabile”.

Pensando a gara-2: cosa cambierà secondo te? Quale sarà la chiave della partita?
“Conterà molto la mentalità delle due squadre. Loro saranno certamente molto più aggressivi sui due lati del campo, ma non dobbiamo lasciare che questo rovini il nostro piano partita. Dobbiamo continuare a difendere e giocare insieme per 40 minuti, mantenere la mentalità giusta e giocare come sappiamo fare”.