Hamel lascia Firetto: “Voglio essere libero”

Voglio essere libero”. Così il consigliere   Nello Hamel annuncia e spiega la propria  dichiarazione   di indipendenza in consiglio comunale.

Si dimette da capogruppo di “Agrigento Rinasce”, lista che ha appoggiato e appoggia il sindaco Lillo Firetto, dal quale ora Hamel prende concretamente  le distanze.

Lo aveva già fatto  – a parole –  lo scorso mese di  luglio,  in occasione dell’elezione a presidente del consiglio di Daniela Catalano quando non nascoste di la propria amarezza  e delusione nei confronti di Firetto, accusandolo di avere avuto un gap di democrazia. “La Catalano – disse – è stata imposta dai capi senza alcun confronto”.

Ora a distanza di nove mesi Hamel  senza più alcuna esitazione annuncia  una decisione che meditava da tempo, da almeno – appunto – nove mesi.

“Ho bisogno – dice Hamel –  di ridare impulso in piena libertà  alle battaglie  per l’attuazione del Piano regolatore generale e per la difesa dei diritti dei cittadini tartassati da tasse e bollette esorbitanti, voglio essere libero e senza condizionamenti per  avviare ogni contestazione od iniziativa che serva a tutelare  le persone più fragili, voglio ritornare alla passione politica con la forza e l’impegno di sempre”.