SAGRA/Una tesi di laurea per il rilancio della manifestazione

Il rilancio della Sagra del Mandorlo in Fiore: lo studio per un nuovo nome, un nuovo logo e un nuovo format. Col titolo “Produzione agricola e Beni culturali, nuove forme di identità dei territori: Agrigento Almond fest: il rilancio della Sagra del Mandorlo in fiore”, la dottoressa Maria Gemma Sciarratta, di Raffadali, lo scorso 1 marzo ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica d’Impresa e Pubblicità presso l’Università degli Studi di Palermo. Relatore è stato il professor Canzio Marcello Orlando, docente del Dipartimento Culture e Società.
Maria Gemma si è laureata con la votazione di 110 e lode e i complimenti della Commissione per il lavoro svolto. La neo dottoressa ha inviato i suoi ringraziamenti al Distretto Turistico Valle dei Templi per l’assistenza che le è stata offerta nel corso della stesura. .
“Siamo noi che la ringraziamo – commenta l’amministratore del Distretto, Gaetano Pendolino – per la scelta tematica e per l’ impegno profuso nel ricercare un’idea più fresca e innovativa della Sagra del Mandorlo in Fiore, individuando nel frutto della mandorla una centralità e nei valori più profondi della manifestazione un punto di partenza per rilanciare l’immagine della città e del territorio. E’ nei giovani che riponiamo le nostre speranze. Sono loro a caricarci di entusiasmo, a farci intravedere un futuro possibile e a rafforzarci nel percorso di sviluppo intrapreso”.