Agrigento, Gibilaro sollecita l’attivazione dei corpi illuminanti in Piazza Vittorio Emanuele

Il Consigliere comunale Ncd Gerlando Gibilaro ha inviato all’Amministrazione comunale e al Responsabile del Settore Infrastrutture del Comune di Agrigento una richiesta urgente  riguardante provvedimenti urgenti inerenti: “Messa in funzione corpi illuminanti in via Vittorio Emanuele Orlando, ai fini della salvaguardia della Pubblica e Privata Incolumità”.

“Premesso che – scrive Gibilaro – su istanza e segnalazione dei cittadini residenti ho effettuato delle verifiche presso la Via Vittorio Emanuele Orlando, rilevando criticità nelle ore notturne, dovute allo spegnimento dei corpi illuminanti;

che tale “situazione” cosi come esternato dai cittadini residenti nelle aree sopra indicate si protrae da diversi giorni

che a causa di tale condizione e circostanza le aree, sotto diversi aspetti, risultano poco sicure nelle ora notturne e i cittadini vivono una situazione di disagio e paura;

 

che da un’attenta analisi e qualificati approfondimenti è emersa l’esigenza di attivarsi per la risoluzione della problematica di cui sopra;

 

atteso che- continua il Consigliere – si rende assolutamente necessaria ed indifferibile un’azione propositiva tesa al ripristino della illuminazione;

 

considerato e accertato che il Comune di Agrigento risulta essere unico destinatario ad avere competenza  in merito e che ad oggi, nessun adempimento da parte del Comune di Agrigento è stato posto in essere relativamente alla problematica di che trattasi;

 

per quanto sopra, al fine di rimuovere tale situazione di nocumento alla Pubblica e Privata incolumità e ravvisata l’importanza che la questione riveste e viste le argomentazioni sopra citate;

 

Chiedo all’Amministrazione e agli uffici comunali, di valutare con urgenza, l’adozione di tutti i  provvedimenti e adempimenti necessari, tesi a mettere in funzione i corpi illuminanti nel più breve tempo possibile.

Chiedo altresì – conclude Gibilaro – di essere informato circa i provvedimenti che codesta Amministrazione adotterà in merito alla stessa problematica”.