Differenziata “differita” a Fontanelle. Marcella Carlisi (M5S): “Ma i cassonetti sono già spariti”

Il meetup “Attivisti con le stelle per Agrigento” e la portavoce comunale Marcella Carlisi fanno proprie le lamentele di alcuni cittadini di Fontanelle: i cassonetti per le strade del quartiere sono, oggi, tutti spariti.
La raccolta differenziata, annunciata dall’assessore Fontana, comincerà in ritardo, il 15 Marzo.

“Dove butteranno la spazzatura, stasera, i cittadini? – dice la consigliera Carlisi – Dovranno recarsi presso gli altri quartieri o, più probabilmente, la depositeranno dove stavano prima i cassonetti, rischiando magari delle multe?
L’assessore dichiara che solo il 50% dei contenitori unifamiliari e/o condominiali è stato ritirato e quindi non si può partire con la differenziata per questo motivo.
Vista la scarsa partecipazione perché si è presa la decisione di togliere già oggi i cassonetti?
Anche se li rimetteranno entro stasera, toglierli e metterli avrà avuto un costo.
Amministrare un comune non è un gioco! – prosegue Marcella Carlisi – Tra l’altro i cassonetti, come sa chi li ha già, hanno il numero scritto a pennarello e non il chip, ciò creerà sicuramente confusione, disagio e ulteriori costi per la raccolta.
L’informazione ai cittadini non è stata efficace, quel 50℅ che non ha ancora ritirato il bidone unifamiliare, ad oggi, non è stata informato sul come procedere, anzi si sono accorti che qualcosa è cambiato perché sono spariti i cassonetti. Non tutti guardano TV o navigano su internet.
Ha ragione l’assessore: “la colpa è dei cittadini!” Perché hanno votato un’amministrazione che non pianifica ma procede a tentoni, badando più alla forma che alla sostanza” conclude la portavoce del Movimento 5 Stelle al Consiglio Comunale di Agrigento.