Marcella Carlisi: “Come pagheremo il Natale?”

Riceviamo e pubblichiamo la nota del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Marcella Carlisi.

Di solito a Natale si spende e si festeggia senza badare a spese, però poi con il nuovo anno, si è costretti fare quadrare il bilancio.
Al Comune di Agrigento, dopo i bagordi di fine anno, è arrivata la “resa dei conti”.
I festeggiamenti natalizi, in tutte le determinazioni dirigenziali, risultano pagati con 34mila euro pattuiti nella convenzione integrativa, firmata dal Comune il 17/11/2015 con l’Ente Parco.
Guardando nell’albo pretorio dell’Ente Parco si scopre, però, che tale cifra non sarà pagata.
Il Parco, il 18 Febbraio, ha inviato al Comune la nota prot. 769 relativamente all’impossibilità di erogare i 34mila euro per la mancata realizzazione di una manifestazione presso il Tempio della Concordia in occasione del Natale, che era stata inserita in convenzione.
E rimango, di nuovo, basita.
Come mai il Comune non ha dato adempimento a tutto ciò che era scritto nella convenzione?
L’avranno letta? Chi è il responsabile della perdita di questi soldi? Come si può giustificare una leggerezza simile?
E come intende, il Comune, sanare questo inatteso buco nelle sue finanze?
Sempre con le solite abusate tasche dei cittadini?
Gli adulatori, le cicale, gli amanti delle feste che hanno gioito a Natale sono serviti.