L’Akragas torna al lavoro. Rigoli: “per salvarci dovremo fare tre punti in più”

L’Akragas torna ad allenarsi dopo la vittoria contro il Cosenza resa vana dalla decisione del Tribunale Federale della FIGC di infliggere una penalizzazione di tre punti.

Prima di iniziare la seduta di allenamento, Pino Rigoli ha incontrato la stampa: “Siamo dispiaciuti per la decisione che ci vede penalizzati – ha detto Rigoli – so che la società è al lavoro per presentare il ricorso. Noi ci concentriamo sul gioco: vorrà dire che se per salvarci dovevamo fare 20 punti, adesso sappiamo che ne dovremo fare 23”.

“Finalmente questa storia del calciomercato è finita – ha proseguito Rigoli – avrei preferito trovarlo chiuso al mio arrivo. Mi fa piacere sapere che Di Piazza ha deciso di rimanere qui. Lovric ha rescisso il contratto con il Catania e dunque non è più neanche un nostro giocatore”.

Il mister, già da questo pomeriggio, avrà a disposizione anche Daniele Marino: “Il giocatore ha fatto delle terapie mirate per velocizzare il recupero, ci siamo sentiti e da oggi sarà in gruppo”.

Presente in conferenza stampa anche il centrocampista brasiliano Vicente: “Il mister – ha detto l’ex Parma – ci ha dato un’altra mentalità. Si vede che è un  allenatore preparato. Io sono tornato a giocare nel ruolo che preferisco”.