Akragas: presentato Pino Rigoli, Catania nuovo DS, Scozzari responsabile dell’area tecnica

Alessi Rigoli presentazionePino Rigoli è giunto allo stadio Esseneto alle 12,15, accolto da un nutrito gruppo di tifosi che si sono dati appuntamento per applaudire il ritorno del tecnico artefice della risalita dall’Eccellenza.
Il presidente Silvio Alessi, ha voluto subito precisare che la decisione di prendere Rigoli, è stata una scelta presa all’unanimità da tutti i dirigenti, e dunque anche dal presidente onorario Giavarini e dal vice presidente Tirri.
“Abbiamo scelto Rigoli per le sue capacità e perché lo conosciamo, non ci siamo lasciati trasportare dall’emozione o dagli appelli dei tifosi”, ha spiegato Alessi.

“Stanotte non ho dormito, ho chiuso occhio verso le 4 – ha detto Rigoli – . E’ la stessa sensazione che ho vissuto l’anno scorso quando sono arrivato da avversario. E’ una sensazione che non riesco a spiegare. Mi sono confrontato con Legrottaglie, lui mi ha dato grande disponibilità, chi meglio di lui può darmi qualche indicazione? Sono stato io a chiedere di parlargli, ritengo che sia un modo per lavorare con più professionalità”.

“Non mi occuperò di mercato – ha spiegato Rigoli – ma una richiesta l’ho fatta: ho preteso che Madonia rimanesse qui. Ho lavorato con lui e sono convinto che può rappresentare il punto di forza di questa squadra”.

dario scozzari
Dario Scozzari, nuovo responsabile dell’area tecnica dell’Akragas

L’arrivo di Pino Rigoli non è l’unica novità in casa Akragas. Da oggi infatti, c’è un nuovo responsabile dell’area tecnica ed un nuovo direttore sportivo. Il primo è Dario Scozzari, il secondo è Totò Catania.

“Dobbiamo lavorare sul gruppo – ha detto Scozzari – da questo momento non vogliamo parlare di mercato. Dobbiamo recuperare gli uomini che abbiamo, semmai cercheremo di capire se dobbiamo prendere giocatori i cui ruoli sono rimasti vacanti a causa degli infortuni”.

Pino Rigoli dirigerà il primo allenamento questo pomeriggio alle 15,00 allo stadio Esseneto che riaprirà le porte anche ai tifosi.

[youtube width=”600″ height=”400″]https://youtu.be/f7viio3Gmrk[/youtube]