Akragas, oggi si torna sul campo. I dirigenti al lavoro per superare la tempesta natalizia

Il 28 dicembre è arrivato. É il giorno in cui Legrottaglie si ritroverà in sede con i suoi per riprendere il cammino verso la permanenza in Lega Pro. 

Il Natale appena trascorso, è stato uno dei più convulsi della storia dell’Akragas. La tempesta scatenata dall’azionista di maggioranza, Marcello Giavarini, non ha fatto digerire il cenone a molti, dirigenti e tifosi. Questi ultimi, delusi dalle ultime uscite dei biancazzurri, sono in apprensione per il futuro della squadra del cuore. 

Chissà come avranno vissuto le ultime vicende societarie i calciatori. 

Peppe Savanarola ha già deciso di andare via, scegliendo di tornare tra i dilettanti. La sua però sembra una decisione maturata da tempo, come lasciava trasparire la dichiarazione resa ai microfoni di “Osservatorio Sportivo” e riportata su Agrigentoweb.it lo scorso 11 dicembre.

L’Akragas ha la necessità di tornare urgentemente sul mercato, urgono rinforzi in ogni reparto, ma per farlo serviranno capitali.

Quei capitali che Giavarini reclama dai soci Nobile, La Mantia, Lupo, e l’associazione “Insieme per lo Sport”.

I presunti “inadempienti” hanno meditato e daranno le loro risposte. 

Per i tifosi resta la speranza che l’amore per l’Akragas dimostrato nelle stagioni passate, sia la medicina giusta per uscire dalla crisi.