Aragona, alla scuola dell’infanzia “Nuova Europa” il presepe multietnico

Il “Presepe multietnico” è il progetto di Natale della Scuola dell’Infanzia “Nuova Europa” di Aragona, nato per inviare un messaggio d’amore e di pace a tutte le famiglie.

Ed è così che l’insegnante Martina Miccicchè coadiuvata dai bambini, dalle famiglie, dai collaboratori scolastici e dai ragazzi delle case famiglie “Il volo” e “La coccinella” si sono adoperati nella costruzione di questo magnifica opera realizzata con materiale povero e di riciclo.
Il risultato finale, vedendo queste diverse tipologie di case e di personaggi, corredati da oggetti o costumi del luogo di appartenenza, è quello di un villaggio globale in cui tutti possono convivere pacificamente e in armonia.

“In questo presepe, brulicante di figure – afferma l’insegnante Martina Miccichè – tutto il popolo, indipendentemente se abbia la pelle scura, bianca o incipriata, accorre per omaggiare il Re nato per tutti gli uomini. Il nostro obiettivo è stato quello di costruire un villaggio ideale in uno sfondo di valori, pensieri, emozioni comuni di Pace, Amore e Convivenza.”

Tutti hanno voluto impegnarsi a fondo nella realizzazione del presepe con un risultato finale eccellente e degno della mostra allestita nel salone e che resterà ancora stabile a scuola fino al rientro delle vacanze di Natale.