Home Dai Comuni Realmonte ricorda le vittime della strage di Parigi

Realmonte ricorda le vittime della strage di Parigi

412 views
0

Ieri, domenica 15 novembre 2015, alle ore 18:00, a Realmonte si è svolto un momento di preghiera con successiva fiaccolata, organizzato dall’Associazione culturale Nuova Agorà, alla presenza dell’arciprete, don Pino Agozzino che ha officiato la preghiera in memoria delle vittime di Parigi, del Sindaco, Calogero Zicari, dei rappresentanti della Giunta Municipale e del Consiglio Comunale, delle Forze dell’Ordine, oltre che delle tantissime persone del luogo.
È stato un momento di preghiera ai piedi del Crocifisso della Villetta comunale, a significato di tutte le croci e le sofferenze del mondo.
Foto 2 (2)Dopo il toccante momento di riflessione del Sindaco, Calogero Zicari, il quale ha ricordato le vittime innocenti di quella notte di sangue a Parigi e ha manifestato la solidarietà della comunità realmontina al popolo francese, è stato osservato un minuto di silenzio sulle note di “Imagine” di Jhonn Lennon, ormai brano simbolo di questa tragedia.
Dalla croce è partita la fiaccolata per arrivare in Chiesa dove si è svolta la messa, celebrando la resurrezione e la vita.
Per pure casualità si è anche celebrato il battesimo di un bimbo che hanno chiamato Salvatore.
Un messaggio silenzioso pieno di simboli forti e grandi commozioni. La comunità ha partecipato numerosa e con tanta commozione.
“Un momento colmo di forti emozioni. – afferma Giovanni Cottone, presidente dell’associazione Nuova Agorà – Abbiamo voluto riunire la comunità nella riflessione e nella preghiera; unici mezzi a disposizione per poter dire no alla violenza, ripudiare i vili atti terroristici e commemorare il sangue innocente versato. La cosa più bella di questa esperienza è stato ricevere i messaggi di ringraziamento su Facebook di numerosi cittadini di Hornaing, cittadina francese con cui Realmonte è gemellata, ai quali, grazie alla tecnologia, è arrivato quasi in diretta il nostro messaggio di solidarietà e vicinanza”.