La Fortitudo torna alla vittoria, domata Rieti. Domenica arriva Siena

La Fortitudo torna a vincere ed interrompe la mini serie negativa di due sconfitte. Gli uomini di coach Ciani si impongono a Rieti per 71-59 con Eatherton autore di 17 punti, il migliore dei biancazzurri.

Dopo i primi due quarti in sostanziale equilibrio (36-35 all’intervallo lungo per i laziali), la Fortitudo trova l’allungo negli ultimi due periodi (15-20, 8-16).

“E’ stata una partita difficile – ha detto a fine gara Ciani – perché nel giro di due giorni non era facile recuperare solidità e uscire dal tunnel che la gara con Ferentino poteva averci indotto a imboccare. Diciamo che le energie non erano per nessuna delle sue squadre quelle ottimali e per noi in modo particolare, che da tempo facciamo i conti con un giocatore in meno nella rotazione usuale. È stata una battaglia, ci sono stati degli errori banali su entrambi i fronti, più che altro dettati dalla stanchezza e dalla grande intensità difensiva che entrambe le squadre hanno messo sul campo. Per fortuna noi siamo riusciti a trovare delle giocate importantissime sul finale che ci hanno fatto allungare nel punteggio e di gestire gli ultimi minuti con una certa tranquillità.”

degna di nota è stata certamente la prestazione di uno dei due americani, Scott Eatherthon, come spiega lo stesso coach: “Veniva da due partite non brillanti ma era una cosa normale, considerando che si tratta di un giocatore giovane al primo anno in un campionato professionistico, la cosa positiva è stata la sua grande reazione sotto il profilo mentale e oggi ha dimostrato in partita di poter avere una solidità incredibile. Sono i numeri a testimoniarlo ma è la sua presenza in campo, che va oltre le cifre statistiche, ad essere stata determinante per la squadra.”

Le parole di Scott Eatherthon: “Arrivavamo da due sconfitte consecutive e sapevamo di dover vincere assolutamente. Sapevamo che sarebbe stata dura in trasferta contro una squadra buona come Rieti. Abbiamo giocato bene di squadra e siamo riusciti a farcela su un campo molto difficile con un pubblico molto caldo”.

Il prossimo appuntamento è al PalaMoncada, domenica 22 novembre, alle ore 18.00: un impegno di grande prestigio, perché arriva Siena (8 scudetti, 5 coppe Italia e 7 Supercoppe italiane) con l’ex Mattia Udom.

Il tabellino

NPC Rieti 59 – Fortitudo Moncada Agrigento 71  (19-20; 36-35; 51-55)

NPC Rieti: Buckeles 6 (2/4 0/2, 2/6 tl), Mortellaro 8 (4/11), Benedusi (0/1, 0/1, Parente 18 (5/9, 2/8, 2/2 tl), Pepper 16 (5/9, 2/5), Hidalgo ne, Della Rosa (0/1 da tre), Feliciangeli 9 (3/4, 1/3, 0/2 tl), Longobardi 2 (1/2, 0/1), Ponziani ne, Auletta ne. All.: Luciano Nunzi

Fortitudo Moncada Agrigento: Martin 15 (7/14, 0/1, 1/2tl), Evangelisti 13 (2/3, 2/5, 3/4 tl), Chiarastella 7 (0/3, 1/3, 4/4 tl), Saccaggi 12 (2/3, 2/10, 2/4 tl), Eatherthon 17 (8/11, 1/2 tl) Cuffaro ne, Vai (0/1 da tre), De Laurentiis 7 (0/1, 2/2, 1/2 tl), Morciano ne, Visentin ne. All.: Franco Ciani