Firetto ai ladri di vasi: “Acefali, arrendetevi!”

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, è intervenuto questa mattina in Piazza Cavour dove grazie all’intervento dell’imprenditrice Pierangela Graceffa, sono state sistemate le aiuole e le panchine che a causa della mancata manutenzione, dell’incuria e di atti vandalici, erano diventati pericolosi e non più utilizzabili.

A questa iniziativa si è affiancata quella dei dieci consiglieri comunali di “Agrigento Cambia” e “Agrigento Rinasce, che hanno acquistato i “cuscini di suocera” per i vasi in ceramica posizionati lungo il Viale della Vittoria, vasi acquistati (anche questi) grazie al contributo fornito dai tre bar siti lungo l’importante “belvedere” agrigentino.

La festa è stata rovinata da qualche “idiota” che nella notte ha portato via due dei trenta vasi decorativi.

Il sindaco Firetto è stato chiaro: “Si tratta dell’opera di uno o più imbecilli, l’opera di qualche acefalo ai quali voglio dire: arrendetevi e passate tra coloro che amano la propria città”.

La notizia dell’asportazione dei due vasi, ha fatto rapidamente il giro della città grazie anche ai social sui quali adesso campeggia l’hashtag “ricompriamoli”.

“Presso i bar che hanno pagato i vasi – spiega il consigliere comunale Vitellaro – sarà possibile donare un euro per riacquistare i due vasi rubati nella notte. Si tratta di un atto simbolico ma importante”.